Condividi questo lavoro:

Innesti di Vite

Teatro dei Luoghi

Innesti di Vite

Il filo teso tra l'istinto e la Sapienza come traccia programmatica dell'umanità in evoluzione.

Ideato e diretto da Francesco Bondì

Nel ruolo della Sapienza, Antonella Ruggiero

Allegoria dell'Istinto, Riccardo Di Cosmo, primo ballerino dell'Opera di Roma

Narratore Danilo Gattai

Coreografie Emanuela Mondiello e Laura Lodato

“Se una divinità, anche d’infimo grado, mi ha sfiorato quel brivido m’ha detto tutto e intanto l’agnizione mancava e il non essente essere dileguava.”

Eugenio Montale, da Divinità in incognito

Innesti di Vite
Image Title
Image Title

Image Title
Image Title
Image Title
Image Title

Image Title
Image Title
Image Title

Image Title
Image Title
Image Title

Image Title
Image Title